Associazione Nazionale Cani e Cultura

Educare, istruire, addestrare, recuperare il cane pensando al suo benessere

Roma – Seminario “La scuola cuccioli”

  • Pubblicata il: 23, luglio 2012
  • Scritto da:
  • Letto 4597
{lang: 'it'}

Scuola Cuccioli

“Il periodo pedagogico del cane, come guidarlo ad essere un adulto equilibrato. La scuola cuccioli

Nei giorni 21-22 Luglio 2012,  si è svolto  il seminario “Il periodo pedagogico del cane, come guidarlo ad essere un adulto equilibrato. La scuola cuccioli”.

RELATORE: Luigi Polverini

Programma:

Sabato 

  • Dalla pancia della mamma alla culla del mondo, il primo passo verso l’equilibrio
  • I primi 11 giorni, un periodo di sonno attivo.
  • I periodi sensibili, a cosa servono e come si guidano.
  • Evoluzione morfologica sino alla preadolescenza, la dentizione da latte e quella definitiva, l’alimentazione corretta per uno sviluppo sano, la scesa dei testicoli nel maschio, significato comportamentale di questi avvenimenti.
  • Il significato di equilibrio, come aiutarlo a trovarlo.
  • Come insegnare a riflettere per fare.

Domenica

  • Il significato di Gioco
  • Il gioco come cornice educativa e istruttiva
  • I giochi di specie e quelli intraspecifici, due emozioni diverse che debbono essere incanalate verso l’equilibrio
  • L’importanza della scuola cuccioli
  • Come strutturare una scuola per cuccioli, età dei partecipanti, divisioni per classi, attività da svolgere, obiettivi.
  • ATTIVITÀ PRATICHE CON CUCCIOLI PRESENTI. Per partecipare col proprio cucciolo -preferibilmente dai 2 ai 5 mesi di età- compilare il campo “Note” nel modulo di iscrizione.



Condividi questa notizia!

1 Commento.

  1. ho pochissime certezze nella vita, ma alcune sono granitiche. tra queste: i seminari di Luigi Polverini EMOZIONANO! quanti cuccioli avremo visto nella nostra vita? chi molti e chi moltissimi. Ma quante volte ci siamo accorti di vederli “crescere”? rarissimo!Questo è stato capace di farci vedere, andando oltre il guardare, pensare,intuire, conoscere…Lì sta tutto il segreto, se non si “vede” questo, non può essere neanche pensata una scuola cuccioli.si fisserebbero obiettivi senza neanche capirli, si penserebbe di averli raggiunti standardizzando.Se non avessimo avuto la preparazione che ci ha dato e la sua guida non avremmo potuto vivere quel momento e capire. pochi istanti che sono fondamentali per poter sperare di essere un professionista onesto, non solo verso i clienti ma verso coloro che non scelgono il loro trainer, i cani. come sempre ancora GRAZIE!

Lascia un Commento