Associazione Nazionale Cani e Cultura

Educare, istruire, addestrare, recuperare il cane pensando al suo benessere

Inagurazione del primo Studio per la Terapia Cognitivo Comportamentale nel Cane

  • Pubblicata il: 17, gennaio 2013
  • Scritto da:
  • Letto 6290
{lang: 'it'}

Studio di terapia Cognitivo Comportamentale

Il 26 Gennaio 2013 alle ore 11,00 presso il Centro Sanitario Cinofilo in Via Fosso della Magliana,71 abbiamo  inaugurato il primo Studio di terapia Cognitivo Comportamentale per il cane e la Scuola di formazione di cani per Zooantropologia assistenziale e Handicap motorio.

Con grande emozione abbiamo ricevuto le oltre 150 persone che hanno voluto partecipare all’evento e con altrettanto piacere siamo stati riconoscenti alle personalità di vari settori che hanno portato il loro contributo.

Sottolineando gli interventi fatti possiamo sintetizzarli nel seguente modo:

  • Il Preside dell’Università Veterinaria di Teramo, Fulvio Marsilio, ha sottolineato l’importanza di percorsi formativi che stabiliscano una base culturale professionale da cui partire per offrire un prodotto adeguato alle richieste.
  • Il Presidente nazionale dell’ENCI, Dr. Francesco Balducci, con il suo intervento ha evidenziato come la sensibilità verso un educazione precoce del cucciolo oggi sia patrimonio acquisito dell’ente che presiede
  • Il vice Presidente nazionale dell’APNEC, Dr. Alessandro Bindi, portava l’attenzione sulle nuove professioni non riconosciute che oggi trovano riferimento nelle Associazioni identificate e abilitate dal Ministero di Giustizia.
  • L’ordine dei veterinari di Roma, Dr. Antonio Sessa, ha messo in evidenza l’importanza di una collaborazione tra le professioni che si occupano a vario titolo del benessere degli animali.
  • L’ordine degli Psicologi del Lazio, Dr. Antonio Urso, ha reso esplicita la possibilità di utilizzare la referenza animale come punto sia educativo sia co-terapeutico.
  • Protezioni Civile cani da Salvataggio in acqua, SICS, che con il loro Presidente del Centro Sud Roberto Gasbarri, ha ricordato l’importanza della relazione uomo animale come plus valore anche nelle attività di utilità sociale.
  • Per ultimo, in chiusura degli interventi, l’On. Claudio Cecchini Assessore alle Politiche sociali della Provincia di Roma ha preso l’impegno di fare approvare nel Lazio la legge sulla Pet Therapy puntualizzando come l’attenzione alle politiche verso i più deboli sia indicatore del grado di civiltà di una Nazione.
In conclusione i miei personali ringraziamenti vanno a tutti quelli che hanno partecipato sia come relatori sia come partecipanti, ma mi permetto di RINGRAZIARE in modo particolare RAFFAELE POZZI, proprietario del Centro Sanitario Cinofilo  che ha scommesso su questa nuova professione e chi con il suo lavoro ha reso possibile l’evento, DANIELE e DANIELA


Condividi questa notizia!

Non ci sono ancora Commenti. Scrivilo Tu!

Lascia un Commento